initiativa-pelliccie

L’Estonia vieta l’allevamento di animali da pelliccia

Il 2 giugno 2021 il Parlamento estone ha introdotto, con una maggioranza schiacciante, il divieto di allevare e detenere animali destinati alla produzione di pelliccia. Gli allevamenti di animali da pelliccia dovranno quindi chiudere al massimo entro il 2026, dopo un periodo di transizione.

L’Estonia diventa il nono paese dell’UE a vietare gli allevamenti di animali da pelliccia. La maggior parte di questi paesi al momento si trova in un periodo di transizione (Austria, Belgio, Croazia, Repubblica ceca, Lussemburgo, Paesi Bassi, Slovacchia e Slovenia). In altri cinque Stati membri (Bulgaria, Francia, Irlanda, Lituania e Polonia) sono in corso procedure parlamentari per introdurre tali divieti.

Condividi questo articolo